Black Christmas | Episode II
23 | Dicembre | 2017
H.: 21:00 | Mumble Rumble | Ingresso Gratuito

Starring and Special Apperance
Putan Club
The Showbiz

Music
Nico Plescia | Frizzy Pazzy

Producers
Mumble Rumble | Tongue Records | Satori Comunicazioni

Bio:
Putan Club – François R. Cambuzat & Gianna Greco

Il pUTAN cLUB non appartiene a nessuna Chiesa (rock, techno, jazz, avant, o what the fuckever ) ma si da il diritto di essere tutto questo. E lo ha dimostrato, da Laâyoune a Pechino.

Il pUTAN cLUB è stato ideato come una cellula di resistenza, caratterizzata da un modo di agire ispirato ai primi complotti di partigiani europei durante l’ultima guerra mondiale (azioni di forza in luoghi diversi e vari) e di partigiani irakeni, afgani o ceceni odierni.

La resistenza è organizzata con i mezzi più arcaici ed immediati del nostro secolo: dal pianoforte alla chitarra, dal respiro al rumore elettrico/elettronico come dal verso scritto alla parola urlata, come dire dalle pitture rupestri al concettualismo più arduo, o dal’avant-rock alla musica classica contemporanea alla techno/house più becera, dal bacio in bocca al calcio in culo, etc…

I luoghi dell’azione sono stati vari: dalla galleria d’arte newyorkese allo squat bosniaco, dal museo tedesco al club giapponese, dal teatro francese al festival portoghese.

Il pUTAN cLUB rivendica un’azione bakuniniana di agit-prop…. hey baby, it’s subversive …

Due bestie sulla strada. Chitarre, basso, computer, industrial, techno/dubstep, elettricità e sauvagerie – come se Skrillex violentasse Birthday Party : groove ed elettricità.

Con piu di 1000 concerti dalla sua formazione, in Europa, Africa e Asia, oltre che detonatore per Lydia Lunch, il pUTAN cLUB è iconoclasta, violento, groovy e ovviamente fortemente sexy.

Con una media di più di 180 concerti ogni anno, 1000 concerti dalla sua creazione, in Europa, Cina, Africa, Turchia & Asia Centrale, così come parte di numerosi festival internazionali tali Bazant Pohoda (SK), Tomorrow Fest (Shenzhen, RPC), Milhoes (PT), Croisements Festival (Beijing, RPC), Amplifest (PT), il pUTAN cLUB rimane iconoclastico, violento, groovy e risolutamente femminista-rivoluzionario. Transe, Dance e Sfida.

http://www.putanclub.org/intro.html
https://www.facebook.com/putanclub/
https://www.youtube.com/watch?v=MuiRtBW5bZ0

 

Bio:
The Showbiz – Rock and roll asciutto e abrasivo, telecaster e precision, gli anni ’70, il J&B, ballare, sudare, il blues di mezzanotte, i night club, le luci rosse.
Sul palco non ci saranno ballerine di pole dance ma loro, The Showbiz.
Quello che succederà sotto al palco sta a voi deciderlo.
l minimo che possiate fare è muovere il culo.

https://www.facebook.com/TheShowbizRocknroll/

 

Bio:
Nico Plescia è un musicista-dj-ingegnere malato di rock’n’roll, garage e punk. Attualmente risiede in provincia di Salerno ed è il chitarrista dei Superslots Terrible Smashers e Nitroglycerine (nonché ex The Bidons). Sempre presente nella scena rock anche con djset in duo marcati Joe & Frank insieme a Luigi Sabino (The Valium). Scrive su webzine e riviste di settore come IYEzine e Sottoterra e ha co-prodotto band come Le Carogne, The Smoking Bones, The Sloks e l’EP Invasione Monobanda.
Come Tongue Records è sempre più impegnato in prima persona nella produzione di dischi e nell’organizzazione di live e djset selezionando musica underground e in particolare rock’n’roll, garage, punk, glam, hard rock e postpunk.

Bio:
Frizzy Pazzy – Nasce nel 2001 come selecta reggae nelle dancehall salernitane targate Erbapipa grazie al quale ha la possibilità di collaborare con grandi artisti della scena nazionale ( Fido Guido, Mama Marjas, Krikka Reggae Murgia Youth etc) ed internazionale ( Anthony Johnson . Insieme al altri Dj salernitani ( Mr Paride Sandro Digital Stikb e Tonico 70 ) forma gli Iatenamicizia crew un gruppo di amici che ha deciso nel 2005 di iniziare ad organizzare dance hall pirata a salerno, nel corso degli anni oltre alle dance pirata hanno prodotto alcuni demotape con canzoni semplici che sono entrate a far parte della colonna sonora della città di Salerno. Song e Saliern, Bigama, A Routine etc.
Nel 2010 quasi per caso inizia ad organizzare serate con Dj Arnold, dj di matrice soul, caratterizzate dall’amore per la musica black a 360 gradi. Nato appunto per caso Doyourselfafavour diventa molto di più che una semplice serata ma appunto una serie di eventi animatori delle serate salernitane capace di ospitare dj italiani ed europei.
Attualmente è uno dei Dj Resident di Dance With the Devil e della neonata Salerno Reggae Family.